Monthly Archives: ottobre 2015

Oggi Segrate è una città più trasparente

Segrate trasparente

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I cittadini chiedono alla politica trasparenza e partecipazione: noi l’abbiamo fatto. Finalmente anche a Segrate da giovedì prossimo sarà attiva la diretta streaming per il consiglio comunale, dopo anni di richieste mai andate in porto. Il cittadino è ora al centro del dibattito, con la capacità di vigilare sulle presenze e suoi contenuti della parte più viva del processo democratico.

Non ci sentiamo sicuramente arrivati, ma la delibera di ieri sera che di fatto accende le telecamere rappresenta un piccolo grande passo, in un percorso che vuole portare le mura della politica dall’essere di cemento all’essere di vetro e digitale. Qualcuno sosteneva che un’eccessiva trasparenza potesse inficiare negativamente sul lavoro dei consiglieri e della giunta, intaccando la spontaneità e la qualità degli interventi.

Nei miei due anni di esperienza da consigliere regionale tutti i lavori sono stati registrati, diffusi in diretta e chiunque può vederli collegandosi al portale della Regione. Non saprei dire se e quanto questo ha modificato la qualità e la spontaneità degli interventi e dei lavori del consiglio.

Ma so che siamo stati eletti da cittadini segratesi e chi ci ha votato ha il diritto di poter vedere come lavoriamo, cosa decidiamo e come lo facciamo, come contribuiamo all’amministrazione della città.

Forse i dati di ascolto dei consigli non faranno grande concorrenza a Don Matteo, forse nemmeno ad Eco della Storia. Tuttavia il segnale che diamo con questa delibera e poi con gli atti conseguenti è molto chiaro e forte: noi siamo per la trasparenza!

Ricordo che questo consiglio comunale è stato eletto con una partecipazione al voto incredibilmente bassa: è quindi una nostra priorità assoluta riconquistare l’attenzione e la fiducia dei segratesi e anche questo atto vuole andare in quella direzione.

Paolo

 Scroll to top