Monthly Archives: Dicembre 2017

Sportello lavoro a Segrate: ho incontrato il ministro Poletti

Oggi a Segrate non vogliamo parlare di lavoro, ma portare lavoro.

Il lavoro dovrebbe essere una grande gioia, invece per molti è ancora un tormento, il tormento di non averlo, come diceva Adriano Olivetti.

L’Italia è stata colpita del 2008 dalla più grande crisi economica mondiale dai tempi della Grande Depressione, una crisi che ha messo in ginocchio milioni di cittadini e di imprese.

La palude drammatica in cui siamo stati bloccati per anni, ci ha impedito di onorare l’articolo 1 della nostra Costituzione: l’Italia è una Repubblica fondata sul Lavoro.

Ma se siamo qui oggi, è perché qualcosa sta cambiando. I dati ISTAT parlano chiaro: da mesi il segno dell’occupazione è positivo, è tornato a crescere.

Questo non significa che vada tutto bene, ma è un segnale finalmente positivo, che ci permette di guardare con una nuova speranza il 2018.

Qualcosa sta cambiando, perché dopo i danni dell’esplosione della bolla finanziaria, provocata da chi doveva tutelare i nostri risparmi e invece se li è giocati d’azzardo, ora si torna a parlare di investimenti, di lavoro vero, di numeri reali.

Oggi Segrate è orgogliosa di essere capofila di un progetto ambizioso e importante non solo per il territorio milanese, ma per tutta la Lombardia e l’Italia. Un grande alleanza di comuni dell’hinterland che permetterà ai nostri cittadini di accedere a migliaia di posti di lavoro, grazie alle realtà produttive e commerciali che si stanno insediando sul nostro territorio: cito ad esempio il grande mall che arriverà nel 2020 nella nostra città nell’area dell’ex dogana, ma anche le aziende che hanno deciso di investire nella nostra zona come è accaduto di recente nella vicina Pioltello.

I nostri comuni, tramite lo Sportello Lavoro che apriremo qui a Segrate, aiuteranno i cittadini a intercettare la grande offerta di lavoro, incrociandola con la domanda, fornendo indicazioni e supporto sui corsi e sulla formazione, grazie alla grande professionalità e competenza nel settore di Afol Metropolitana.

C’è ancora molta strada da fare, l’orizzonte non è mai fermo. Ma una cosa è certa: ci siamo rialzati e abbiamo ricominciato a camminare.

Ringrazio ancora tutti i sindaci che hanno deciso di aderire o aderiranno per aiutare le loro comunità, e tutti gli enti che sostengono questo progetto: Governo, Valentina Aprea con Regione Lombardia e Corri Milano Corri – Elena Buscemi con Città Metropolitana di Milano.

 Scroll to top