Consumo di suolo, sciolto il gruppo di lavoro: la legge è urgente, occasione sprecata.

consumo_suoloC’è soltanto un motivo per cui il ritardo nella presentazione del progetto di legge sul consumo di suolo può essere letto tutto sommato come una buona notizia: vuol dire che almeno parte della maggioranza sta opponendosi ai cementificatori. Auspichiamo che questa posizione riesca al più presto a prevalere ma nel frattempo, in mancanza di un testo da cui partire, non volendo certo restare appesi ai comodi di un centrodestra che non trova la quadra, abbiamo condiviso le annunciate dimissioni dalla presidenza del collega del Pd Agostino Alloni e lo scioglimento del gruppo di lavoro.

Oggi il gruppo di lavoro per il contrasto al consumo di suolo è stato chiuso. Dopo un mese di ritardo già accumulato, i dissidi interni alla maggioranza hanno impedito la presentazione di un documento condiviso.

Oggi il tema vero sul consumo di suolo, come tutte le audizioni hanno confermato, è rappresentato dai residui in pancia ai Piani di Governo del Territorio. Complessivamente, contemplano di costruire case per oltre un milione e mezzo di abitanti in più, un numero cinque volte superiore alle necessità ragionevolmente prevedibili. Stiamo parlando di occupare, senza alcun bisogno oggettivo, nuovo territorio lombardo per 414 milioni di metri quadrati, più del doppio dell’intero comune di Milano.

Si capisce quindi quanto una nuova legge sia urgente. Occorre recuperare i terreni che escono da normali previsioni di necessità e favorire la riqualificazione di quelli già utilizzati, semplificando le pratiche e puntando sulla rigenerazione urbana. Intanto, il centrodestra si assuma di fronte ai cittadini la responsabilità di un’occasione sprecata.

2 Responses to Consumo di suolo, sciolto il gruppo di lavoro: la legge è urgente, occasione sprecata.
  1. […] progetto di legge sul consumo di suolo può essere letto tutto sommato come una buona notizia», com... pattocivicoambrosoli.it/consumo-di-suolo-che-fine-fara-la-legge

Lascia un commento

Your email address will not be published. Please enter your name, email and a comment.