Il Patto Civico appoggia l’emendamento Ichino

ichinoAnche la Lombardia preveda di facilitare le assunzioni di chi, giovane o no, ha bisogno di lavorare.

Così ho firmato un’interrogazione proposta da Umberto Ambrosoli che chiede alla Giunta di rimettere in moto il mercato del lavoro promuovendo l’applicazione del decreto-legge n. 76/2013 (emendamento Ichino) che, in via sperimentale fino al 31.12.2015, consente l’assunzione a tempo indeterminato con un rapporto di lavoro che può essere sciolto nel primo triennio con il pagamento di una modesta indennità di licenziamento.

Ogni proposta di sperimentazione per rendere più facili le assunzioni dovrebbe essere subito promossa e applicata. Oggi le assunzioni vengono disincentivate anche per la paura che gli imprenditori hanno per gli alti costi delle eventuali interruzioni e cessazioni del rapporto di lavoro. Un tale disincentivo viene ingigantito dall’incertezza che purtroppo caratterizza la crisi che stiamo attraversando. Ed è proprio qui che si propone di intervenire per facilitare le assunzioni, anche soltanto con un provvedimento di carattere congiunturale e sperimentale, di portata limitata al tempo necessario per uscire dal tunnel della crisi. Se si riuscisse a superare la paura sarebbe davvero una boccata d’ossigeno per tutti, imprenditori e lavoratori. Con la nostra interrogazione chiediamo che anche Regione Lombardia faccia suo e aiuti questo sforzo.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Please enter your name, email and a comment.