PTCP: dalla Provincia di Milano un attentato alle aree agricole.

ptcpDa un paio di giorni, c’è una ragione in più per auspicare che le province vengano soppresse: il nuovo Piano territoriale di coordinamento approvato da quella di Milano lascia davvero senza parole. Si fanno scelte che vanno contro la difesa dei terreni agricoli e che si fondano su insensate logiche di espansione edilizia.

Non si salvaguardano le zone agricole all’interno dei parchi, anche contrariamente alle indicazioni che la stessa Regione Lombardia ha espresso l’anno scorso nel suo parere. E tantomeno si salvaguardano quelle all’esterno, con il rischio che ampie superfici da Gorgonzola a Lacchiarella, da Segrate a Melegnano, subiscano trasformazioni in senso edilizio, come previsto dai singoli Pgt comunali.

Si realizza così un vero attentato a quel poco che resta di verde del nostro territorio. Non salva il Ptcp l’unica nota positiva, ottenuta grazie al centrosinistra, ovvero la costituzione del Parco sovracomunale della Martesana, rispetto alla quale auspichiamo ora che si attuino con celerità gli adempimenti necessari. Per il resto, a maggior ragione se i provvedimenti assunti sono di questo tenore, non avremo certo nostalgia delle Province.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Please enter your name, email and a comment.