Stazione di Segrate, attivata la videosorveglianza

stazioneLo scorso novembre ho cercato di accendere i riflettori sulla situazione di degrado della stazione ferroviaria di Segrate, utilizzata ogni giorno da centinaia di pendolari dell’Est Milano, denunciando tramite un’interrogazione lo stato d’abbandono e incuria di tutta l’area, stazione e piazzale antistante. Ora, dopo questo primo input, qualcosa pare essersi mosso.

A rispondermi è stato nei giorni scorsi l‘assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Maurizio Del Tenno.

L’assessore nella sua risposta ha chiaramente messo nero su bianco le responsabilità di Rfi, Trenord e del Comune di Segrate. In particolare ha ribadito che al Comune spetta l’attività di manutenzione e sistemazione del piazzale, nonché quella relativa al parcheggio. Lo sapevamo già, ma questa ennesima conferma dà ancor più vigore alle richieste della cittadinanza, formulate alla giunta Alessandrini anche tramite una petizione on line che ha raccolto più di 850 firme, di interventi certi e immediati per rendere questo luogo più fruibile e sicuro. È finito il tempo di giocare allo scaricabarile.

Nella risposta dell’assessore Del Tenno arriva anche la rassicurazione che Trenord ha cablato e sistemato le obliteratrici e che ha provveduto a installare apparecchiature di videosorveglianza nei pressi dei binari, sugli scivoli e nel sottopasso.

La segnalazione che ho inoltrato agli uffici regionali per conto dei cittadini, ha mosso qualcosa. Dalla parte delle società ferroviarie stanno arrivando le prime risposte, ora attendiamo quelle del Comune.

La risposta arrivata dalla Regione:

1pagina_deltenno2pagina_deltenno

3 Responses to Stazione di Segrate, attivata la videosorveglianza
  1. Paolo Paolucci Rispondi

    Ciao Paolo, e grazie molte per il tuo impegno e i primi risultati che spero si vedano presto. Che la sistemazione della videosorveglianza e la riparazione delle macchinette obliteratrici sia un primo importante passo, oltre alla pulizia del piazzale in degrado e la vendita automatica dei biglietti ancora da installare. Per adesso, grazie del lavoro in corso d’opera e per favore continua con la stessa determinazione e attenzione. Cordialmente. Paolo

  2. massimo nanni Rispondi

    bene per intervento fatto,c’e’ comunque ancora da lavorare – una domanda:ma in agosto 2013 non dovevano iniziare i lavori di ristrutturazione della stazione? Come ogni 5 minuti annunciava la voce
    dell’autoparlante ? L’ESTERNO DELLA STAZIONE E’FATISCENTE
    CHE IL COMUNE SI MUOVA !!!

  3. […] è la stazione di Segrate e il motivo del nervosismo di Lazzari è soprattutto l’ultimo post c... paolomicheli.it/mal-di-stazione

Lascia un commento

Your email address will not be published. Please enter your name, email and a comment.