class action

Al via la class action contro Trenord

caos-trenordAl via la class action contro Trenord promossa da Altroconsumo per i disagi occorsi nel dicembre 2012.

Allora il sistema ferroviario della regione Lombardia era andato letteralmente in tilt a causa della maldestra implementazione di un software per la gestione del personale e del materiale rotabile. Trenord non era stata in grado di risolvere la questione e questo aveva provocato gravi disservizi a tutti i pendolari per oltre 15 giorni. Altroconsumo ha promosso una class action con la quale chiede, per tutti i pendolari, un rimborso pari ad almeno tre mesi di abbonamento.

Una buona notizia anche per le altre class action: la Corte d’appello ha colto in pieno la natura e gli scopi della class action, dando un futuro a questo importante strumento di tutela dei diritti dei consumatori e degli utenti. Una class action accessibile e praticabile è indispensabile per garantire la fiducia dei cittadini, per responsabilizzare le aziende e per migliorare la qualità e l’efficienza dei servizi. Compresi quelli di trasporto locale, dove i diritti di migliaia di pendolari sono quotidianamente calpestati.

 Scroll to top