Connecticut

Un bambino, dove il solo fatto di esistere è già un’estasi

Strage di bambini nel Connecticut. Da quel che si apprende sarebbero morti 20 bambini, tra i 5 e i 10 anni. Si tratta di un atto disumano.

“Preso un bambino, lo pose in mezzo a loro e, abbracciandolo, disse loro: «Chi accoglie uno solo di questi bambini nel mio nome, accoglie me; e chi accoglie me, non accoglie me, ma colui che mi ha mandato»”.

Io penso che tutto il Vangelo sia sintetizzato da questo abbraccio, dato a “un bambino, dove il solo fatto di esistere è già un’estasi” (Emily Dickinson).

Quale bellezza salverà il mondo?“, si chiedeva in una sua lettera pastorale il Cardinale Martini.

Sarà una bellezza che porrà al centro di ogni progetto, della chiesa e della società, della famiglia e della comunità, i piccoli, i deboli, i nostri bambini.

 Scroll to top