francesco prina

Sconcertante

consumo_di_suoloSconcertante. Non posso che condividere la definizione data da Damiano De Simine, presidente di Legambiente Lombardia, del coro bipartizan che all’interno del Consiglio Regionale chiede una nuova proroga alla scadenza del 31 dicembre scorso previsto dalla normativa urbanistica regionale per i comuni che non hanno ancora approvato il loro strumento urbanistico. Centinaia di Comuni che, ad otto anni dall’approvazione della Legge 12/2005, non sono riusciti, per i più svariati motivi, ad approvare il PGT.

Una nuova semplice proroga mi pare inaccettabile, anche perchè la Legge Regionale ha nel frattempo mostrato tutti i suoi difetti e il suo sostanziale fallimento come strumento di programmazione. Secondo dati non ufficiali, emersi dal convegno Consumo di Suolo, organizzato l’anno scorso da Francesco Prina per il gruppo consiliare regionale PD, i PGT approvati o adottati dai comuni lombardi darebbero luogo a così tante nuove edificazioni che la Lombardia potrebbe arrivare ad una popolazione di venti milioni di abitanti, il doppio di quanti sono oggi i cittadini lombardi. A far le spese di questa esplosiva previsione di urbanizzazione esplosione è , in gran parte, il prezioso terreno agricolo della pianura lombarda, uno dei più fertili terreni agricoli del mondo.

Occorre quindi prendere mano alla Legge Regionale e modificarla sostanzialmente, introducendo limiti cogenti al consumo di suolo anche per i PGT già adottati. Non è più tempo per le prese di posizione generiche. Ci avviamo verso l’Expo che avrà come tema “Nutrire il Pianeta”: la Lombardia si presenti all’appuntamento con le carte in regola!

Una lettura per l’estate

Il consigliere regionale Francesco Prina, che è stato uno dei relatori della manifestazione “SE FOSSI IL SINDACO IO… 5 minuti per cambiare“, ci ha gentilmente consegnato alcune copie degli atti del convegno “CONSUMO DI SUOLO” recentemente organizzato dal Gruppo Consigliare Regionale del PD.

Il volumetto contiene una serie di interventi a mio avviso molto interessanti; segnalo tra gli altri quello di Eugenio Comincini, sindaco di Cernusco sul Naviglio, e di Damiano Di Simine, presidente di Legambiente Lombardia.

Ho deciso di regalarne una copia a tutti gli amministratori di Segrate. Augurandomi che la lettura di questo piccolo volume possa essere utile anche in vista delle importanti decisioni che ci attendono riguardanti la programmazione dell’utilizzo del territorio comunale.

Se fossi il Sindaco, io… – L’intervento di Francesco Prina.

 Scroll to top