Michele Busi

L’ultima tappa della campagna elettorale

camper

È tutto pronto per la serata di chiusura della campagna elettorale della nostra coalizione!

L’appuntamento è per domani, giovedì 28 maggio, alle ore 19 in piazza San Francesco a Segrate centro. Al mio fianco ci saranno Andrea Giuliacci, meteorologo segratese e moderatore dell’incontro, Umberto Ambrosoli, leader dell’opposizione in Regione, Patrizia Toia, europarlamentare del Partito Democratico, Eugenio Comincini, vicesindaco della Città Metropolitana, Pietro Bussolati, segretario metropolitano del PD, Lia Quartapelle, deputata del PD, i miei amici consiglieri regionali del Patto Civico Lucia Castellano, Roberto Bruni, Michele Busi e gli 84 candidati al consiglio comunale delle quattro liste che compongono la coalizione.

Intanto ieri sera a Rovagnasco, a oltre un mese dalla prima data, si è svolta l’undicesima e ultima tappa del viaggio in camper della coalizione tra i quartieri di Segrate. Insieme a me, per parlare di politiche giovanili e Città Metropolitana, c’era un gran bel poker di primi cittadini: Eugenio Comincini, sindaco di Cernusco sul Navigllio, Antonio Brescianini, sindaco di Vimodrone, Roberto Maviglia, sindaco di Cassano d’Adda e Michela Palestra, sindaco di Arese.

«Ma chi te lo fa fare?» è stata la domanda ricorrente che i quattro sindaci simpaticamente mi hanno rivolto dal momento che in caso di elezione dovrò rinunciare all’incarico di consigliere regionale. «Perché amministrare oggi una città è un impegno molto complicato – mi hanno raccontato-. Ci vogliono grande impegno, coraggio, dedizione e spirito di servizio fuori dal comune. Ma la realizzazione di progetti e idee per la propria comunità poi ripaga dei momenti difficili».

Parole d’ordine da parte di tutti e quattro i primi cittadini: ascolto, trasparenza e legalità. Tutte e tre ben presenti nel nostro dizionario politico. Oggi le persone chiedono agli amministratori che il Municipio diventi una casa di vetro senza segreti e sbarramenti all’ingresso. A Segrate bisogna ripartire da qui. E noi lo faremo.

Si comincia. 2

Lucia Castellano

Lucia Castellano

Primo incontro con gli altri consiglieri di Patto Civico. Oltre ad Umberto Ambrosoli (eletto consigliere come secondo candidato presidente più votato) e a me (eletto in provincia di Milano con 1445 preferenze), gli altri consiglieri sono:

LUCIA CASTELLANO (eletta in provincia di Milano con 5998 preferenze)

47 anni, avvocato. Dal 1991 è direttore di carceri. Ha lavorato presso il Marassi di Genova, a Eboli, a Napoli – Secondigliano in qualità di vice direttore del reparto tossicodipendenti e malati di Aids, ad Alghero presso il carcere sperimentale. Dal 2002 al 2011 direttore del carcere di Bollate per detenuti comuni. Fino a gennaio assessore alla Casa, Demanio, Lavori pubblici del Comune di Milano.

ROBERTO BRUNI (eletto in provincia di Bergamo con 3611 preferenze)

63 anni, avvocato penalista. Sindaco di Bergamo dal 2004 al 2009 con il centrosinistra. Attualmente consigliere comunale di minoranza nella Lista civica Bruni. Membro del consiglio direttivo dell’ANCI.

MICHELE BUSI (eletto in provincia di Brescia con 1665 preferenze)

47 anni, giornalista pubblicista, formatore, lavora in una Onlus. Impegnato nell’associazionismo, attualmente presidente dell’associazione Città dell’uomo a Brescia. E’ stato presidente del Meic (Movimento ecclesiale di impegno culturale), dell’Azione Cattolica di Brescia e direttore della scuola diocesana di formazione all’impegno sociale e politico.

Argomento dell’incontro è stato il lavoro che ci aspetta. C’è molto, molto da imparare.

La minoranza in consiglio è formata da tre gruppi: PD (17 consiglieri), M5S (9 consiglieri), Patto Civico Ambrosoli (5 consiglieri).

Nella maggioranza, oltre al presidente Maroni ci sono: PDL (19 consiglieri), Lega Nord (15 consiglieri), Lista Maroni (11 consiglieri), Fratelli d’Italia (2 consiglieri), Pensionati (1 consigliere).

 Scroll to top