TR4

Niente cemento sul Golfo: ricorso al Tar contro il piano TR4

golfo_agricoloNel maggio 2012, dopo l’approvazione del PGT di Segrate, 50 cittadini segratesi, WWF Martesana e Legambiente Lombardia presentarono un ricorso al TAR per fermare la completa urbanizzazione del territorio comunale voluto da questa maggioranza scompaginata e litigiosa, coerente solo nel decretare il via libera alla sparizione delle ultime aree verde a destinazione agricola.

Alcuni giorni fa, un nuovo passo: una richiesta di sospensiva. E’ stato chiesto cioè al TAR di intervenire immediatamente nei confronti del comune di Segrate sospendendo la validità della delibera con la quale venivano rigettate tutte le osservazioni al piano attuativo di lottizzazione della zona urbanistica TR4 (il lembo più orientale del Golfo Agricolo) e il piano veniva approvato. In sostanza è stato chiesto al TAR di impedire che sul Golfo Agricolo venga versata, provocando un danno irreversibile, questa prima colata di cemento ed asfalto.

Segrate Nostra si è sempre battuta perche sia la politica, cioè il Consiglio Comunale, a fare le scelte giuste per la tutela del territorio. Se la magistratura dovesse intervenire fermando il primo assalto edilizio al Golfo Agricolo, ne prenderemo atto con sollievo. Basterebbe qualche mese di rinvio e la parola tornerà ai cittadini che potranno scegliere una nuova maggioranza, una nuova linea politica. Non più lo sfruttamento esasperato del territorio ma la sua più rigida salvaguardia.

Basta mattone. Basta cemento. Basta asfalto.

Basta, basta, basta!

 Scroll to top